ARTETOTALEMORANDITAPPETI

ARTE TOTALE MORANDI TAPPETI
AUGURA BUON NATALE e BUONE FESTE


Michele Toppetti

Anarchica e libertaria, la sua espressività ha battuto strade diverse dai canoni formativi tradizionali.

Scherzosamente raccontava che le ore di matematica e algebra hanno contribuito non poco all'esecuzione dei suoi  primi lavori...gli schizzi venivano realizzati la mattina tra le 8.30 e le 13.00, quindi rielaborati con calma a casa e finiti la notte...Si trattatava per lo più chine. Sono seguiti i fumetti a carattere noir, il pulp, il successivo uso dei colori, che pur non amava profondamente, ma utilizzava per cercare un contrasto, qualcosa di simile al pop, ma non era pop. Poi è venuta la sperimentazione delle tecniche e dei materiali trattati con virulenza trasgressiva (in parallelo con gli autori di riferimento Fante e Bukosky) che si è coniugata con le ispirazioni tratte dall'immancabile "pellegrinaggio in oriente". I suoi ultimi lavori sono collage. materiche composizioni sul mondo contemporaneo. Qui tra simboli, miti, eroi e antieroi di un'umanità dilaniata, campeggia anche la "M" dell'autore, paradossalmente combattente "disarmato" con se stesso, nel più duro, intimo conflitto.

 

Hanno scritto di lui:

Toppetti era un artista originale, schietto, di quelli tutti di un pezzo, soprattutto nelle sue contraddizioni: duro con se stesso di giorno, di notte momenti disperati e leggeri.

Ho conosciuto più a fondo Michele tra il 2002 e il 2005, grande mano e grande affabulatore, parlava ad alta voce anche tra sé e sé tante parole che non finivano, dette anche sottovoce, anche quando dipingeva, un torrente in piena.

Si faceva fatica ad entrare nei suoi giudizi e recriminazioni, che comunque alternava a battute di spirito. Ho avuto per lui un grande rispetto. La sua pittura era affollata da miti e pubblicità del quotidiano che lui organizzava come manifesti di protesta, sempre ligio alla sua visione anarchico libertaria.

Un artista militante e intellettualmente onesto che, ci auguriamo, abbia gloria e giustizia.

Bruno Ceccobelli

 

Scapigliato, anche se a lui sarebbe piaciuto maledetto, in senso Romantico.
A volte chiuso nell'interiorizzazione. Sturm und drung.Tempesta e impeto. Sempre nichilista, a volte lucido come un futurista. La guerra sola igiene del mondo. A volte cinico, Pulp, come i suoi miti letterari Fante e Bukoski. Spirito dionisiaco.

Con diverse temperie, sono "bollettini di guerra, le opere di Michele Toppetti. Guerra nel mondo, guerra con il mondo, guerra interiore. Come tutte le guerre, ha i suoi "Dei", spirituali o laici. Dei da combattere, Dei da eleggere a guida, nel confronto continuo con l'assoluto. Stalin, gsù, Bin Laden, Padre Pio, Pasolini. Anche l'Io, "M".

Questo c'è, nel grande disegnatore, nel grande cesellatore, nello scenografo dell'esistenza. Dai primi sudari di colore, alle ultime mappe simboliche, ancora oggi aperte...

Massimo Mattioli

 

 



Biografia



Michele Toppetti nasce a Todi nel 1970 e frequenta l'Istituto d'Arte a Perugia e poi a Roma. Nel 1990 espone nella rassegna Incadescenze presso le ex Officine Bosco di Terni. Successivamente partecipa a numerose personali e collettive fra cui Agosto Corcianese, Corciano 1995; Palazzo della Versiliana, Marina di Pietrasanta 1997; Premio Lissone 2000 (Vincitore Premio Stima); Palestrina Museo Etrusco 2001; Milano, Galleria Santabarbara 2001 e 2002; Milano Galleria Venticorrenti, 2003. Nel 1998 realizza il manifesto ufficiale del Todi Festival nell'ambito del quale allestisce anche una personale.
Muore a Todi nel 2011.


 

 



Esposizioni



Rassegna Incadescenze presso le ex Officine Bosco - Terni 1990

Agosto Corcianese- Corciano 1995

Palazzo della Versiliana-  Marina di Pietrasanta 1997

Premio Lissone 2000 (Vincitore Premio Stima)

Museo Etrusco - Palestrina 2001

Galleria Santabarbara - Milano 2001 e 2002

Galleria Venticorrenti- Milano 2003

Palazzo delle Pietre - Todi 2012



OPERE



Io sono 2004
(35x50)
The game is now 2008
(50x60)
Ovali 2004
(40 x 30)
Iraq Agenda Turistica 2003
(10x25)
GLOBalizaction 2003
(7x10)
L'Artista Armato 2002
(21x28)
Hezbollah 2003
(7x10)
Kill an Arab 2003
(6x8)
in collaborazione con morandi tappeti